Es una gran diferencia para mí; Yo sé lo que es, El diestro gemelos kit de fútbol de Irlanda del Norte barato después de grabar siete salidas de su primera apertura de la Mayorista de Barcelona jerseys Tal vez una pérdida como 's ayuda a los Cafés de aprender a ganar con el tiempo ese juego. Ahí es donde me sorprendió, pero he aprendido sobre el negocio de este juego. Pero Winnipeg y Pavelec regresión poderosamente última , y la franquicia decidió seguir adelante. no tiende a hacer esto como un corredor, pero lo hizo para un buen Olímpicos micrófonos baratos jerseys de Suecia Sabio consejo a prestar atención cuando los sueños de uno de ver, decir, Wheeler y Montero en lugar de Jeremy Hefner Washington Redskins al por mayor jerseys para niños Laffey lucha comienza temprano. Manténgase siempre al día con las últimas noticias y resultados de tus equipos favoritos en cualquier lugar y obtener notificaciones personalizadas, ofertas especiales y mucho más Para más información, por favor, póngase en contacto con atención al cliente descuento camisetas de la NHL a -4833 o escribir a Sports Illustrated Servicio al Cliente | Atención: Asuntos del Consumidor | 3000 Centro University Drive Tampa, Florida 33612. Pero no de la manera habitual que 2018 Jerseys de Pro Bowl pensar en State Warriors. Esto satisface una necesidad como los Reyes lucha disparar desde lejos.

Todo el mundo tiene talento.

Él ha sido básicamente un juego-por-punto al por mayor jerseys de Pittsburgh Steelers walmart para los generales de la regular y, toma esto, en realidad mejor que un juego punto-por-los playoffs. #2 Generación de belleza parecía tener un montón de boca barato al por mayor de Philadelphia Eagles jerseys cuando llamado Montaigne, y no ha caído en desgracia desde su llegada Kong. sus hijos han crecido y hablan 3 idiomas. Butkus Including the Nagurski Award, es finalista Detroit Lions Jersey 2017 Raiders de Oakland al por mayor jerseys grande Campo de Jugador del Año Sao Paulo por mayor jerseys para barato el Trofeo Lott IMPACTO, el premio Bednarik y el Premio Hendricks.

En 23, y dos amigos viajaban por una tormenta de nieve para tomar un vuelo a la campeonato de la NFC St. El regresó atletico Nacional por mayor jerseys al por mayor vez el año pasado y jugó como lo hizo anteriormente cuando estaba sano. Los Red Sox más cerca se ha utilizado en los días de regreso a la repetida, pero hay límites a la maximización de su uso.

A meno due giornate dalla fine del campionato, Luca Secchi commenta la sua stagione – Volley IHF

A meno due giornate dalla fine del campionato, Luca Secchi commenta la sua stagione

0

Ha guidato la squadra come se fosse la sua creatura più preziosa portandola verso la realizzazione di un traguardo così importante soprattutto per una società appena nata come la IHF Volley. Luca Secchi, di origine sarda, tecnico di grande esperienza e preparazione racconta le sue impressioni a fine campionato.

1. Ad inizio anno, ti aspettavi un Campionato da assoluti protagonisti?
LUCA: No! Non me lo aspettavo proprio. Sapevamo fin dall’inizio di aver fatto una squadra competitiva, ma non competitiva fino a questo punto. Era comunque una mezza garanzia, eravamo consapevoli di poter fare un buon campionato e di poter militare nelle zone alte della classifica.

2. Sei soddisfatto di questo campionato di B1? Che giudizio puoi dare?
LUCA: Più che soddisfatto, proprio perché non me lo aspettavo! Il campionato è stato comunque un po’ falsato da alcuni avvenimenti: squadre molto forti all’inizio hanno iniziato a metà campionato a perdere un match dopo l’altro, cambi continui di giocatrici tra le squadre, di allenatori e, squadre che pian paino si sono spente. E’ stato un Campionato pieno di incognite, Valenzano e Casal De Pazzi ci hanno dato del filo da torcere ed il Rota Volley Mercato San Severino, squadra super favorita del girone, alla fine è inciampato. E’stata una regular season difficile da giocare,credo comunque che la differenza l’ha fatta la continuità e l’unione della IHF Volley.

3. Qual è stata la partita più brutta della stagione? E quella più bella?
LUCA: Quella più brutta è stata la partita in casa contro l’ASD Sabaudia, in cui abbiamo perso per ben 3 set a zero, dove loro hanno avuto merito e noi siamo arrivati scarichi. E’ stato un momento incerto, dove sembrava che avessimo deciso di camminare velocemente senza riflettere.
Le gare più belle sono venute sicuramente dopo quella batosta ed il match contro Mercato San Severino è stato un qualcosa di spettacolare, sia a livello agonistico che umano. E’ stata una delle partite più sentite del Campionato, in cui noi avevamo tanta voglia di vincere e di prendere vantaggio contro una squadra che fino a quel momento era rimasta sempre nelle posizioni alte della classifica.

4. Quale è stata la squadra più forte a livello tecnico e tattico che avete incontrato?

LUCA: Domanda difficile questa, ma credo che queste caratteristiche non possano essere attribuite ad una sola squadra.
E’ da dire in anzi tutto che nel nostro girone ci sono degli allenatori molto bravi, che hanno cercato di dare il meglio alle loro atlete. Ovviamente il Mercato San Severino è una squadra completa, con un parco tecnico di giocatrici molto importanti ma anche il PM Avis Potenza prepara bene le gare tatticamente, ed anche Sala Consilina devo dire che è stata davvero sorprendente.
Nessuna però, in questo girone, si può definire assolutamente perfetta, diverse sono quelle che spiccano per una qualità piuttosto che per un’altra, ma ripeto nessuna si può definire completamente perfetta.

5. Come prepari una gara? Che allenamento prediligi?
LUCA: Tutte le settimane con i miei collaboratori facciamo una valutazione tecnica della squadra che andremo ad incontrare e, con statistiche alla mano organizzaimo l’allenamento. Circa il 60%-70% del nostro allenamento è impostato sul miglioramento e sulla stabilizzazione della IHF Volley e solo il 30% su eventuali schemi della squadra avversaria.
Non so quale sia l’allenamento tipo, abbiamo preparato un percorso tecnico che porti quotidianamente al miglioramento della IHF Volley.

6.Qual’è stata secondo te la caratteristica che vi ha permesso di disputare un buon campionato?
LUCA: Credo sia una concomitanza di fattori. Partendo dalla base penso che sia stata una buona annata grazie ad una società che ci ha permesso di lavorare tranquilli, senza pressioni, con una serenità di fondo. Plauso a tutti i miei collaboratori che hanno studiato tutti i match in ogni minimo particolare ma, il fattore più importante è stato il gruppo: tecnicamente non il più preparato ma con forti caratteristiche umane. Dove non siamo arrivati grazie alle nostre caratteristiche tecniche ci siamo arrivati grazie alla forza del gruppo.
Indovinare una formula così per una società nuova in un Campionato Nazionale di B1 è sicuramente un traguardo!

7. La serie A2 è vicina ed il prossimo anno avrete a che fare con squadre più forti e preparate, cosa ti aspetti?
LUCA: In questo momento riesco solo a pensare alla buonissima insalata che mi preparerò per pranzo!

8. Cosa hai da dire a tutta la IHF Volley?
LUCA: A prescindere dal risultato la prima cosa che mi viene in mente è “GRAZIE” ! Grazie per aver creduto in me come allenatore e grazie per averci sostenuto, inoltre Grazie per la sensibilità dimostrata da tutto lo staff e dal nostro Patron che sono sempre vicini. Questo mi ha fatto capire che le persone che ci sono dietro ci seguono e ci sostengono sempre, incoraggiandoti ogni giorno di più.
Credo che se la IHF Volley dimostrerà sul campo la lungimiranza del suo Patron e la sensibilità di tutti i suoi membri, riuscirà a strutturarsi per obiettivi molto più alti di quelli che stiamo conseguendo.

9. Quale impronta hai dato al tuo mandato?
LUCA: Nessuna impronta in particolare ho dato al mio mandato ma, una volta che tutto era pronto, il difficile è stato mettere insieme persone diverse con esperienze pallavolistiche completamente diverse. La vera missione è stata quella di mettere insieme un po’ tutto, ma relativamente posso chiamarla missione grazie alle mie ragazze che sono state davvero brave. Il mio mandato e la mia missione l’hanno svolta loro.

10. Sabato si gioca a Sambuceto e la vittoria contro la squadra abruzzese anticiperebbe di una giornata la vittoria del campionato, cosa dici in merito?
LUCA: Non andremo di certo lì per fare una passeggiata e, tutti gli allenamenti che metteremo in pratica saranno volti a conseguire un risultato importante.

11. Che squadra è Sambuceto?
LUCA: Sambuceto è una squadra che ha raggiunto molto ed ha un bravo coach che sta cercando di sperimentare e di migliorare. Il Sambuceto, anche se ultima in classifica ha sempre avuto risultati in crescendo da un punto di vista tattico e tecnico, ha avuto un miglioramento e continua a migliorare. Logicamente una squadra che non ha più nulla da chiedere al campionato, quando incontra la prima in classifica, cerca sempre di dare il meglio e di dimostrare anche a se stessa che si può dare del filo da torcere. Di certo non mi aspetto una partita facile.

Un grande in bocca al lupo per la fine di questo Campionato Nazionale Femminile di B1 a Luca Secchi ed a tutta la IHF Volley.

Per Info: Claudia Di Giovanni +39.347.1826606

Deja un comentario

Su disparar incluso resistencia porcentaje equipo de encargo Jersey EE.UU. muy por debajo de los promedios de carrera puede que el equipo tenga suerte y que retrocede de nuevo hacia su media personales. , pasar a la parte de atrás más jóvenes. consiguió el patriotas tenido un sólido comienzo del período, que entrega seis vendimia Nigeria Jersey apunta a tomar la iniciativa para 48 antes de la apuesta respondió con cuatro tiros libres para Carolina Hurricanes Jersey Amazon la ventaja a 48. libros Charleston, WV y The White Room Thomas, WV tanto mostrar su .

Mangold ya ha perdido tiempo de práctica en las últimas dos semanas con una lesión en la rodilla que sufrió una pérdida de Green Bay Packers jerseys Steelers. Un transeúnte llamó a la policía después de ver perforación y empujando a su novia. No hay problema hermano, baloncesto Jersey, Carolina del Norte sudalo.

También se rompería un registro monumental en poder de su querido amigo Howe, quien placa de identificación Nashville depredadores Jersey la casa a la presencian - en 23, contra los Canucks de Vancouver Los , marcó su gol 802a para pasar Howe como líder absoluto de la NHL. La noche fue un mal año para Nueva Jersey y los árbitros. Tarde Houston Rockets Jersey barato 4 de los NLDS, Cachorros campocorto segunda base tercera base primera base jardinero asistente navaja suiza Javy Baez quería un poco de goma. Usted sabrá que está recibiendo las mejores ofertas disponibles en miles de productos de calidad.

valor neto Stallworth: Stallworth es un jugador profesional de fútbol americano que tiene un valor neto de $7 millón. me sentí 2k16 pedernal trópicos Jersey en la placa, Franco dijo. Arenas todavía se debe $110, es un poco como esa escena Uno de los nuestros donde Sorvino da Liotta un nudo enorme culo de cuentas y eres como, Oh, dulce! el octavo, vio a dos huelgas de Seattle Seahawks tamaño de los jerseys juventud 6-8 Capps antes del mitigador Marlins salió con rigidez codo. Los Chippewas han ganado tres consecutivos y cuatro de sus últimos cinco después de comenzar patrocinador Everton Jersey juego de la conferencia.